AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Ufficio Relazioni con il Pubblico

FAQ - domande frequenti

Sei in: Home > URP > Faq

ATTENZIONE!!!
QUESTA SEZIONE NON E' AGGIORNATA

COLLEGARSI ALLA SEZIONE AGGIORNATA DI
URP - FAQ DELLA CITTA' METROPOLITANA

Ambiente

Dove posso trovare informazioni su contributi e normative relative agli impianti termici?

  • Sul sito web della Provincia di Torino nel Canale Ambiente – Impianti Termici è possibile reperire tutte le informazioni e le ultime novità, anche riguardo i bandi per la richiesta di contributi.
    È possibile inoltre contattare direttamente lo Sportello Ambiente - Corso Inghilterra, 7 - 10138 Torino - Tel. 011 861 6500-6501-6502

Ho un' auto a benzina, vorrei trasformarla a GPL o METANO. Esitono degli incentivi?

  • Sul sito del consorzio ECOGAS è possibile trovare le informazioni su eventuali incentivi alla trasformazione della propria auto a GPL o METANO. Per maggiori informazioni è disposizione anche un numero verde 800 500 501

Il bollino verde è obbligatorio per gli impianti termici. E' vero?

  • Sì, il bollino verde è il sistema di autocertificazione degli impianti termici obbligatorio dal 15 ottobre 2009 su tutto il territorio della Provincia di Torino. Il bollino verde è gratuito: non comporta alcuna spesa oltre a quella della manutenzione. Il bollino viene rilasciato dalla ditta che effettua la manutenzione dell'impianto termico: il manutentore, oltre a compilare il libretto e il rapporto di controllo tecnico completo di bollino verde, si occuperà di inviare tutta la documentazione agli uffici provinciali. Per ulteriori informazioni, o per conoscere l'elenco delle ditte abilitate, è possibile contattare lo Sportello Ambiente oppure visitare le pagine del nostro sito - canale ambiente- risorse energetiche.

Dove trovo informazioni sull'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili ed eventuali contributi?

  • La Provincia di Torino rende disponibile al pubblico uno sportello energia che offre consulenza e assistenza gratuita in merito ai vantaggi economici ed energetici connessi all'uso delle fonti rinnovabili di energia e all'impiego di tecnologie per l'efficienza energetica, dando anche informazioni sugli strumenti di finanziamento esistenti attualmente sul mercato. Per ulteriori informazioni e per prendere un'appuntamento è possibile consultare il sito  al canale ambiente - risorse energetiche e contattare lo Sportello Ambiente.

Dove trovo, on-line, i testi dei bandi per gli appalti e i contratti della Provincia di Torino?


Lavoro – Formazione – Scuola

Come si fa a lavorare per la Provincia di Torino (concorsi pubblici e altre opportunità)?

  • La Provincia di Torino, come tutti gli Enti Pubblici, assume il proprio personale tramite concorso. Per un elenco completo dei concorsi pubblici è consigliabile consultare InformaLavoro , dove sono riportati tutti i concorsi banditi in Piemonte e i principali concorsi nazionali. Per le opportunità di lavoro temporaneo (incarichi professionali, selezioni pubbliche a tempo determinato) consultare la pagina del nostro sito Lavorare per la Provincia.

Sto cercando lavoro. Dove posso trovare informazioni utili?

  • Il principale punto di riferimento sono i Centri per l’Impiego, che si trovano su tutto il territorio. Nei Centri sono pubblicate le diverse offerte di lavoro, consultabili anche sul sito Internet tramite la Bacheca Lavoro. Andando nei Centri per l’Impiego si offre la propria disponibilità a lavorare e si inserisce la propria candidatura all’interno di una banca dati, che viene consultata ogni volta che le aziende si rivolgono ai Centri per l’Impiego per assumere del personale. Inoltre, ogni 15 giorni, viene pubblicata dal Comune di Torino la rivista InformaLavoro, che dà indicazioni utili su offerte di lavoro, concorsi e altre opportunità nel territorio regionale. La rivista è disponibile all’URP della Provincia, nei Centri per l’Impiego, negli Informagiovani, ed è consultabile anche on-line, nella sezione InformaLavoro del Comune di Torino

Sono un privato, cosa devo fare per assumere lavoratori domestici?

  • Dal 29 gennaio 2009 i datori di lavoro domestico sono tenuti a presentare all'INPS le comunicazioni di assunzione, cessazione, trasformazione e proroga del rapporto di lavoro e non più ai Centri per l'Impiego. Per ulteriori informazioni e la modulistica utile si può consultare il sito della Provincia di Torino

Sono uno straniero, vorrei venire a lavorare in Italia. Cosa devo fare?

  • Sul sito web della Provincia di Torino nel Canale Lavoro Centri per l’Impiego Lavoro e Immigrazione è possibile reperire utili informazioni per l’impiego dei cittadini  comunitari e non comunitari.

Rappresento un’Azienda, vorrei fare una ricerca di personale tramite i Centri per l’Impiego. A chi mi posso rivolgere?

  • Le Aziende che cercano personale devono contattare direttamente i Centri per l’Impiego, anche telefonicamente, indicando la figura professionale richiesta, la tipologia di assunzione, requisiti specifici, ecc. Il Servizio Preselezione del Centro per l’Impiego proporrà alle aziende una rosa di candidati con caratteristiche coerenti alle richieste, scelti tra i nominativi presenti sulla Banca Dati Preselezione. Scarica il modulo richiesta di segnalazione nominativi.

Sono iscritto al Centro per l'Impiego, devo modificare alcuni dati relativi alla mia iscrizione. Posso farlo anche da casa?

  • Con il sistema “CPI ON-LINE” è possibile modificare i dati della propria iscrizione ai Centri per l’Impiego direttamente dal proprio computer (o da una qualsiasi altra postazione collegata a internet). Occorre avere un certificato digitale (che rappresenta un documento di identità del mondo digitale) che può essere richiesto direttamente al Centro per l’Impiego, oppure registrarsi a SistemaPiemonte. Grazie a questo sistema è possibile aggiornare la propria scheda anagrafica, stampare il certificato di immediata disponibilità lavorativa e il proprio curriculum vitae aggiornato senza dover andare ogni volta al Centro per l’Impiego

A chi posso rivolgermi per trovare un corso di formazione finanziato dalla Provincia di Torino?

  • Ci si può rivolgere ai Centri per l’Impiego, dove sono disponibili tutte le informazioni necessarie. Inoltre, per i navigatori “esperti”, esiste un motore di ricerca disponibile su Internet all’indirizzo sistemapiemonte.it, che consente di effettuare la ricerca in base alla provincia d’interesse, al tipo di corso, alla tipologia di destinatario (occupato, disoccupato, ecc…). Per assistenza nella consultazione potete rivolgervi ai Centri per l’Impiego o all’URP. Numerose informazioni sui corsi di formazione sono disponibili anche sul sito della Provincia di Torino, canale Formazione  e in quello del Comune di Torino, sezione Toringiovani

Sono un lavoratore occupato e vorrei frequentare un corso di formazione finanziato dalla Provincia. Dove lo posso trovare?

  • Se abiti e lavori in Piemonte, puoi iscriverti ad uno dei corsi di formazione professionale riservati ai lavoratori occupati, della direttiva Formazione Continua, reperibili nella banca dati regionale Sistemapiemonte. Puoi iscriverti ai corsi di formazione se sei un lavoratore occupato a tempo indeterminato, a tempo parziale, a tempo determinato o di collaborazione coordinata e continuativa (CO.CO.CO) o altri tipi di contratto a orario ridotto, flessibile e a progetto. La Provincia mette a disposizione per ciascun lavoratore un voucher pari all’80% del costo del corso; il restante 20% è a carico dell’allievo.
    Per assistenza nella consultazione puoi rivolgerti all’URP.

Quali sono i lavoratori che hanno delle agevolazioni nel frequentare un corso di formazione?

  • I lavoratori con ISEE (indicatore di situazione economica equivalente) minore o uguale a € 10.000,00, e i lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria o in mobilità hanno diritto ad un voucher che copre l’intero costo del corso (100%), fatto salvo il limite massimo del valore complessivo dei voucher pro capite (€ 3.000,00).

Sono disoccupato. Dove posso trovare un corso di formazione professionale gratuito finanziato dalla Provincia?

  • Ci si può rivolgere ai Centri per l’Impiego, dove sono disponibili tutte le informazioni necessarie. Questi corsi appartengono alla direttiva "Mercato del Lavoro" e  sono reperibili consultando la banca dati regionale sistemapiemonte.
    Per assistenza nella consultazione puoi rivolgerti ai Centri per l’Impiego, o all’URP.

Come posso aiutare mio figlio ad orientarsi dopo la terza media?

Dove posso trovare gli indirizzi delle scuole superiori in Torino e provincia?

  • Sul sito della Provincia di Torino sul canale Formazione e Istruzione è possibile trovare un elenco di tutte le scuole della Provincia (licei e istituti tecnici, professionali e agenzie formative).

Esenzioni

Sono un disabile, ho diritto all'esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche?

Sono un disabile, ho diritto all'esenzione sul trasporto pubblico?

  • Alcune categorie di soggetti disabili possono presentare domanda per ottenere la Tessera di libera circolazione che permette l'utilizzo gratuito dei mezzi di trasporto della Regione Piemonte. Per informazioni consultare il nostro sito nelle pagine dedicate al trasporto disabili.

Rimborsi

A chi posso chiedere il rimborso per danni causati da una buca su una strada provinciale o da un mezzo della Provincia di Torino?

  • Per danni a "cose" è necessario presentare una domanda esclusivamente in forma cartacea o tramite Posta Elettronica Certificata all'indirizzo protocollo@cert.provincia.torino.it (utilizzando per la spedizione una casella PEC). La richiesta dovrà essere corredata da una dettagliata relazione (nel caso di danni all'auto le indicazioni dovranno contenere l'ora, il luogo esatto e la progressiva chilometrica del tratto in cui si è verificato il fatto, la direzione e la corsia di marcia percorsa dal veicolo coinvolto, eventuale documentazione fotografica e copia degli eventuali atti predisposti da operatori di Polizia Stradale intervenuti sul posto). La domanda va indirizzata al Servizio Patrimonio della Provincia di Torino (tel. 011 861 6745) in Corso Inghilterra, 7 - 10138 Torino

E' possibile chiedere il rimborso per i danni alla mia auto causati dagli ungulati?

  • Anche per il 2014 sono sospese le istruttorie inerenti gli incidenti stradali con il coinvolgimento di ungulati selvatici, in seguito al mancato stanziamento di risorse da parte della Regione Piemonte.
    Di conseguenza non si procederà alle eventuali richieste di accesso al fondo che dovessero pervenire per sinistri occorsi a far data dal 1 GENNAIO 2014. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della Provincia di Torino - Fauna e Flora

Stranieri

Come posso avere informazioni sul permesso di soggiorno?

  • Per richiedere un permesso di soggiorno occorre avere un visto di ingresso (l’autorizzazione concessa allo straniero per l’ingresso nel territorio della Repubblica Italiana) e recarsi, a seconda della motivazione indicata sul visto, presso: Uffici postali - Questura competente per il territorio - Sportello unico per l’immigrazione. I cittadini comunitari che intendono stabilirsi in Italia, o in un altro stato dell’Unione Europea, non hanno più l’obbligo di chiedere la carta di soggiorno ma, trascorsi tre mesi dall'ingresso, devono iscriversi all'anagrafe del comune di residenza; per i soggiorni inferiori a tre mesi non è più richiesta alcuna formalità.
    Per ulteriori informazioni è possibile consultare le pagine internet:
    www.poliziadistato.it/articolo/1076-Stranieri 
    www.portaleimmigrazione.it/  
    www.prefettura.it/torino/
    www.comune.torino.it/stranieri-nomadi/

Trasporti – Strade

Dove trovo le informazioni per il blocco e le limitazioni del traffico?

  • Per conoscere le limitazioni del traffico nel proprio Comune di residenza è necessario informarsi presso il Comune stesso (che emette una propria ordinanza). Su internet sono comunque disponibili le informazioni relative al provvedimento regionale per la circolazione e l’elenco dei comuni interessati al provvedimento; è anche possibile verificare, con apposita tabella, il tipo di omologazione del vostro veicolo. Per ulteriori informazioni si può consultare il canale Ambiente del sito della Provincia di Torino e dell’Informambiente del Comune di Torino.

Come posso sapere se una strada provinciale è percorribile?

  • Sul sito web della Provincia sono disponibili informazioni aggiornate sulla percorribilità delle strade (con indicazioni sulle interruzioni, sensi unici alternati).

Devo fare la richiesta per una concessione stradale. Dove posso trovare informazioni e moduli?

  • Devo fare la richiesta per una concessione stradale. Dove posso trovare informazioni e moduli?
    All’interno del sito della Provincia di Torino sul canale Viabilità–Concessioni, esiste una sezione dedicata alla modulistica necessaria per richiedere concessioni autorizzazioni e nulla osta. È possibile, sempre su queste pagine, trovare informazioni sull’iter di presentazione della domande e sulle spese di istruttoria.

Dove posso trovare gli orari del trasporto pubblico?

  • Sul sito della Provincia di Torino è possibile, attraverso la pagina dei Trasporti, avere l’orario completo (per tratte e linee autobus) del trasporto pubblico provinciale. Per le informazioni relative al servizio urbano e suburbano della città di Torino potete consultare il sito del Gruppo GTT. Per riferimenti riguardanti il trasporto in Regione Piemonte è possibile consultare sul loro sito, le pagine del Trasporto Pubblico Locale

Turismo

Cosa devo fare se voglio intraprendere una professione turistica?

  • Direttore tecnico di agenzia di viaggi:
    La Provincia di Torino accerta il possesso di alcuni requisiti attraverso un esame. L’interessato deve presentare domanda tramite un’agenzia di viaggi che ne faccia richiesta. Per informazioni contattare l’Ufficio Professioni Turistiche n. 011 861 7784; e-mail: milena.vicentini@provincia.torino.it
  • Titolare di agenzia di viaggi:
    I cittadini o le imprese/società che desiderano aprire un’agenzia di viaggi  devono presentare una Segnalazione Certificata di inizio attività (SCIA) al comune dove ha sede l'agenzia. Il comune trasmetterà una copia della SCIA alla Provincia che provvederà alla verifica  preventiva della denominazione dell'Agenzia di Viaggi e prenderà atto della nuova apertura. Per informazioni contattare l’Ufficio Agenzie Viaggi e Professioni Turistiche Tel. 011 861 7109; e-mail: giacomo.zavagni@provincia.torino.it
  • Altre professioni turistiche (guida turistica, accompagnatore e animatore turistico o naturalistico, guida escursionistica ambientale, accompagnatore equestre, accompagnatore cicloturistico, istruttore nautico):
    La Provincia rilascia l’apposito tesserino di abilitazione e gestisce l’albo professionale delle varie professioni turistiche. È necessario frequentare uno dei corsi di formazione approvati dalla Provincia di Torino  e superare l’esame finale. Per informazioni contattare l’Ufficio Professioni Turistiche Tel. 011 861 7109; e-mail: giacomo.zavagni@provincia.torino.it

Vorrei trascorrere una vacanza nella Provincia di Torino. A chi mi devo rivolgere per informazioni turistiche?

  • Sul nostro territorio è presente l'Agenzia di Accoglienza e Promozione Turistica  – "Turismo Torino e Provincia", in grado di fornirvi tutte le informazioni sull'ospitalità, sulle bellezze paesaggistiche del nostro territorio, con proposte ed itinerari per conoscere le città d’arte.
    Sul sito Turismo Torino e Provincia potrete trovare informazioni su Torino e area metropolitana, valli di Susa, del Sangone e del Pinerolese, Chisone, Germanasca e Pellice, Canavese e valli di Lanzo
    Chi desidera avere informazioni turistiche sul territorio della Regione Piemonte può contattare il call center Infopiemonte 800 333 444, oppure consultare le pagine del loro sito.

Sono il gestore di una struttura ricettiva (albergo, campeggio, bed & breakfast ecc...). Quali sono le modalità di invio del modello mensile di rilevazione clienti?

  • I titolari delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere hanno l’obbligo di segnalare ogni mese alla Provincia i dati sul movimento dei clienti, ai fini della rilevazione ISTAT. Il Regolamento CE 692/2011 ha disposto le nuove modalità di compilazione dei modelli di rilevazione. I titolari delle strutture possono inviare i dati on line tramite il programma della Regione Piemonte: TUAP TUrismo Arrivi e Partenze. Per le strutture ricettive che non hanno ancora l'abilitazione al servizio on line, possono richiederla direttamente all'Osservatorio del Turismo della Regione Piemonte.

 

Ultimo aggiornamento: 09/06/2015